Sui social network è molto facile imbattersi in “profili fitness” dove la genetica è stata messa da parte a favore invece del doping. Questo ha fatto si che molte persone prendessero come punti di riferimento persone che hanno ottenuto risultati pressoché impossibili da raggiungere senza l’utilizzo di sostanze dopanti. Tutto ciò, ha contribuito alla creazione di falsi ideali e falsi miti. Abbiamo così ragazzi che nutrono la speranza di diventare come Schwarzenegger e ragazze che invece hanno paura di toccare i pesi perché sicure di diventare muscolose come gli uomini. E’ importante quindi cercare di migliorarsi ogni giorno, senza ambire a diventare come qualcun altro, ma cercando di diventare la versione migliore di noi stessi.

Tra uomo e donna, vi sono delle differenze genetiche importanti, soprattutto in termini di forza e di sviluppo muscolare. Una donna, che non fa uso di anabolizzanti, è impossibile che arrivi a somigliare muscolarmente ad un uomo. Queste differenze genetiche sono causate principalmente dalle differenze ormonali dei due sessi: le donne, a differenza dell’uomo, presentano una predominanza di estrogeni e minori livelli di testosterone, queste ultime infatti producono circa 0,15-0,4 mg al giorno di testosterone mentre un uomo va tra 4-9 mg al giorno. Questo non ci ostacola, però, nel potersi allenare con bilancieri e manubri per ottenere un corpo tonico.

Ma allora perché numerose donne hanno la sensazione di ingrossarsi dopo poche settimane di allenamento?

Quando ci alleniamo coi pesi, il 90% dei cambiamenti che abbiamo riguardano lo spostamento dei liquidi da dentro a fuori la cellula e viceversa. Questo può dar vita a quella sensazione di gonfiore soprattutto negli arti inferiori dovuti all’infiammazione. Un’infiammazione locale e un po’ di ritenzione idrica, sono una cosa fisiologica se ci si allena coi pesi. Per limitare questo effetto basterà alternare periodi di allenamento e periodi di scarico secondo una corretta programmazione.

La scelta di allenarsi coi pesi, per una donna, risulta essere un’arma vincente sotto numerosi aspetti: oltre ai benefici estetici infatti, sono numerosi i benefici nella vita quotidiana: la massa muscolare infatti ci può aiutare in diversi momenti della nostra vita, ci consente di fare meno fatica a partorire, ci aiuta a prevenire l’osteoporosi e altre malattie più frequenti nella menopausa (vedi articolo “Menopausa in salute”),  ci aiuta a fare meno fatica per sollevare o tenere in braccio i figli, ci dà più energia e tanto altro. Non dimentichiamoci però che il risultato estetico che vuoi ottenere sarà in linea con la tua genetica e non con le immagini che hai visto sui social. Focalizzati sul migliorare il tuo fisico senza paragoni con nessuno, e senza cercare di diventare come qualcuno, poiché ogni persona reagisce in maniera differente agli stimoli. A parità di massa grassa, due soggetti possono apparire molto diversi tra loro.

Tuttavia, l’allenamento contro resistenze è fondamentale non solo dal punto di vista estetico, ma anche perché ci consente di:

  1. Migliorare la composizione corporea a favore della massa muscolare e a discapito della massa grassa;
  2. Migliorare il partizionamento calorico (argomento di futuri articoli);
  3. Migliorare la densità ossea riducendo il rischio di osteopenia e osteoporosi;
  4. Mantenere la salute cardiovascolare e ridurre il rischio di diabete II. (vedi articolo “Attività fisica e prevenzione”)

E’ ormai chiaro, arrivati alla fine dell’articolo, che per ottenere tutti questi benefici bisogna usare carichi stimolanti, essere costanti e seguire una dieta bilanciata che sia funzionale all’ obiettivo. Per diventare più tonica dovrai quindi usare carichi progressivi nel tempo e abbandonare le tanto amate cavigliere, perché come avrai ormai già capito, non corri nessun rischio di diventare come un uomo.

Take home messages 🎯

  • Quando ci alleniamo coi pesi, il 90% dei cambiamenti che abbiamo, riguardano lo spostamento dei liquidi da dentro a fuori la cellula e viceversa. Nei primi allenamenti è infatti normale avvertire una sensazione di gonfiore soprattutto negli arti inferiori, ciò non è dovuto ad un aumento della massa muscolare bensì all’infiammazione;
  • Tra uomo e donna, vi sono delle differenze genetiche importanti, soprattutto in termini di forza e di sviluppo muscolare. Una donna, che non fa uso di anabolizzanti, è impossibile che arrivi a somigliare muscolarmente ad un uomo;
  • Ogni persona reagisce in maniera differente agli stimoli. A parità di massa grassa, due soggetti possono apparire molto diversi tra loro. Il risultato estetico che si può ottenere allenandosi coi pesi, sarà infatti in linea con la propria genetica e non con le immagini che possiamo trovare sui social.

Lasciaci una votazione!

Bibliografia


ATTENZIONE: le informazioni contenute in questo sito hanno uno scopo puramente divulgativo e non intendono sostituire il parere del proprio medico curante o di un operatore sanitario. Le informazioni sul nostro portale si rivolgono a persone sane, qualsiasi regime alimentare o esercizio fisico, prima di essere svolto deve essere supervisionato dalla figura competente ai termini della legge italiana. Il sito non detiene nessuna responsabilità, in quanto le informazioni hanno uno scopo divulgativo e la persona prima d’intraprendere qualsiasi percorso alimentare o d’attività fisica, deve consultarsi col proprio medico di fiducia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...